ReviewJumps
TopGun

Top Gun

1986 ‧ Azione/Romantico ‧ 1h 50m

Quasi al tramonto del secondo mandato del presidente Reagan, esce nelle sale “Top Gun” con al timone il giovanissimo sex symbol Tom Cruise. E’ il 1986 un anno che ha dato i natali a Dylan Dog, nel nostro Paese, un anno in cui l’America vive il “sogno repubblicano” che vede trionfare il conservatorismo. Questo film fu capace di far registrare il più elevato numero di adesioni nella marina militare a stelle e strisce dall’attacco subito a Pearl Harbor, durante il conflitto della Grande Guerra, solo a poche settimane dalla sua uscita nelle sale di tutto il Paese. Top Gun non è un film da oscar per meriti dovuti a regia, sceneggiatura, interpretazione, etc. ma è diventato un cult movie per aver fatto presa sui giovani di allora, affascinati dal carisma del pilota, dall’indossare una divisa, dal senso di eroismo, dal rombo della moto di Maverick. Il produttore che rese celebre l’action movie negli anni ’80 e ’90, Jerry Bruckheimeir, volle Tony Scott a dirigere il film proiettando Top Gun al primo posto del box-office del 1986. Altro straordinario successo lo raggiunse il disco della soundtrack, contenente il brano “Take my breath away”, con la vendita di migliaia di copie. Ma Top Gun è anche un film di immagini suggestive: le scene aeree furono realizzate in collaborazione con la marina tramite vere operazioni di addestramento dei piloti, mentre la produzione si fece carico delle spese per il carburante degli aerei. Anche solo per avere una luce naturale più favorevole, la produzione dovette sborsare 25.000 dollari alla marina militare per far virare la portaerei per come richiesto dal regista. Ad ogni modo, Tony Scott firmò una buona regia di un film nel complesso non eccelso, ma che fu capace di vendere sogni. Difatti, molti divennero davvero piloti grazie a questa pellicola, nel bene e nel male. Altri tempi e altro cinema, Top Gun rientra perfettamente nello spirito dei suoi anni, nel mezzo di una guerra fredda e di un ottimismo nel futuro, tipico degli anni ’80.


Trama – fonte: www.comingsoon.it

Top Gun è un film del 1986, diretto da Tony Scott e ispirato a “Top Guns“, articolo scritto da Ehud Yonay per la rivista California.
Un giovane aviatore della marina militare americana, Pete “Maverick” (Tom Cruise), e il suo amico, il navigatore Nick “Goose” (Anthony Edwards), sono diventati i membri di punta del loro equipaggio. Nonostante i due abbiano trasgredito agli ordini, vengono notati dal superiore per la spettacolare azione condotta nel salvataggio di un’altra squadra durante un pattugliamento. È così che a entrambi vengono aperte le porte della prestigiosa scuola Top Gun, specializzata nell’insegnamento del combattimento aereo. Maverick e Goose giungono alla base aerea di Miramar, in California, diretta dal comandante Mike “Viper” (Tom Skerritt).
Il corso di addestramento per entrare nel numero dei “top gun” è durissimo e Maverik con testarda determinazione va avanti: vuole essere degno della memoria del padre, caduto in Vietnam. Non curante delle regole, l’aviatore si innamora di Charlie (Kelly McGillis), una bella istruttrice della scuola, nonché suo superiore. Maverik con il suo carattere ribelle e spavaldo indispettisce gli alti ufficiali, che allo stesso tempo rimangono stupiti dalle sue abilità. Il giovane, però, si ritroverà a fare i conti con una profonda crisi personale, a seguito di un incidente accaduto durante le esercitazioni.


Cast – fonte: www.comingsoon.it


Trailer


Riconoscimenti – fonte: www.mymovies.it

Il film ottenne ben quattro candidature ai Premi Oscar del 1987, portandosi a casa una statuetta:

Miglior canzone a Giorgio MoroderTom Whitlock.

Le altre nomination furono:
Nomination Miglior montaggio a Christopher LebenzonBilly Weber
Nomination Miglior suono a Donald O. MitchellRick KlineKevin O’ConnellWilliam B. Kaplan
Nomination Migliori effetti speciali sonori a Cecelia HallGeorge II Watters


Curiosità – fonte: www.sorrisi.com

1 – Le frasi mitiche.
Come tutti i film cult che si rispettino, anche Top Gun è pieno di frasi memorabili. Tra le battute più divertenti c’è quella pronunciata da Iceman e rivolta a Maverick e Goose: “Il pannello per i non classificati è nel bagno delle signore?”. Tra le citazioni top di Maverick, ce ne sono invece un paio da appuntare: “Lassù non c’è tempo di pensare. Se pensi, sei morto” e “Sento il bisogno, il bisogno di velocità!“.

2 – Non solo aerei.
Quando scende dall’aereo, Maverick si mette di nuovo alla guida, questa volta di una Kawasaki GPZ 900R, all’epoca la moto di serie più veloce del mondo. Leggenda vuole che Tom Cruise prima dell’inizio delle riprese di Top Gun non sapesse andare in motocicletta e imparò per l’occasione nel parcheggio di un concessionario.

3 – Questione di altezza.
Tom Cruise è un grande del cinema, ma non è certo noto per la sua enorme statura. Visto che Kelly McGillis è parecchio più alta di lui, in numerose scene in cui sono insieme è stato così utilizzato un rialzo per l’attore.

4 – Un altro protagonista.
Difficile immaginare Top Gun senza Tom Cruise. Eppure la prima scelta per la parte del pilota Maverick era ricaduta su un altro attore, Matthew Modine, che però ha clamorosamente rifiutato la parte. Poco dopo l’attore si riscattò, accettando il ruolo in un altro film fondamentale del decennio: Full Metal Jacket di Stanley Kubrick.

5 – Il film che ha lanciato Meg Ryan.
Oltre a Tom Cruise, la pellicola di Tony Scott ha portato alla ribalta un’altra stella del cinema americano: Meg Ryan. In Top Gun, il primo film di grande successo da lei interpretato, ha un ruolo piccolo, ma particolarmente significativo e toccante, quello della moglie del migliore amico di Maverick, Goose. Di lì a poco Meg Ryan sarebbe poi diventata la regina delle rom-com e delle pellicole sentimentali, grazie a lavori come Harry ti presento Sally, Insonnia d’amore e C’è posta per te.

6 – Un attore in prima linea.
Nei panni di Goose, il migliore amico di Maverick nonché il suo compagno di avventure nei cieli, c’è un futuro volto celebre del piccolo schermo. Anthony Edwards è tornato alla ribalta negli anni ’90, quasi irriconoscibile con il camice, gli occhiali da vista e meno capelli in testa, grazie al memorabile ruolo del dottor Mark Greene nella serie tv E.R. – Medici in prima linea.

7 – La canzone al bar.
La canzone che Maverick (Tom Cruise) dedica a Charlie (Kelly McGillis) la prima volta che la vede al bar è You’ve Lost That Loving Feeling, non immediatamente riconoscibile nella versione italiana del film, visto che è stata tradotta nella nostra lingua. Il brano è stato portato al successo nel 1964 dai Righteous Brothers, ma sono stati in molti poi a ricantarla, come Cilla Black, Dionne Warwick, Roberta Flack e Donny Hathaway, Hall & Oates e, sì, anche Tom Cruise insieme a Anthony Edwards.

8 – Una scena d’amore da togliere il fiato, e pure la luce.
Ad accompagnare i momenti più romantici della pellicola, quelli tra Tom Cruise e Kelly McGillis, c’è Take My Breath Away. Il pezzo, interpretato dal gruppo new-wave statunitense Berlin, è stato scritto da Giorgio Moroder e Tom Whitlock e nel 1987 si è aggiudicato sia l’Oscar che il Golden Globe di miglior canzone originale in un film dell’anno. La celebre scena d’amore tra Maverick e Charlie venne però realizzata solo dopo il termine delle riprese. Visto che Kelly McGillis era già impegnata sul set di un altro film e aveva cambiato taglio di capelli, la sequenza venne girata in semi oscurità.

9 – Un personaggio vero.
Il personaggio interpretato da Kelly McGillis, l’astrofisica Charlotte “Charlie” Blackwood, si ispira alla figura di Christine Fox, un’analista civile del Pentagono molto rispettata, e pure temuta, da tutti i piloti. Nel 2013 la Fox è stata inoltre nominata vice segretario alla Difesa ad interim dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

10 – Arruolamenti al top.
Top Gun può essere considerato, volontariamente o meno, uno spot in favore dell’esercito: dopo l’uscita della pellicola, gli arruolamenti nella Marina militare statunitense aumentarono infatti del 500%.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito raccoglie i Cookie DoubleClick (per info leggi la Privacy Policy). Fai clic qui per disattivarlo.